Twitter Facebook Youtube

AL VIA IL TAVOLO PER IL RINNOVO DEI CONTRATTI DELLA SANITA’ PRIVATA

Lamberto Mecorio

Lamberto Mecorio

“Parte il tavolo tra AIOP, ARIS e sindacati per procedere al rinnovo dei contratti nazionali della sanità privata e del settore socio-sanitario RSA”. A dichiararlo e’ Lamberto Mecorio, segretario generale della Uil Fpl di Viterbo.

“La UIL FPL, presente al tavolo – prosegue Mecorio – ha portato il proprio contributo, preparando a margine dell’incontro una nota unitaria firmata insieme a FP Cgil e Cisl FP, con lo scopo di analizzare i punti maggiormente importanti di questa prima giornata di confronto. Le parti hanno condiviso la necessità oltre che la volontà di concludere il procedimento di rinnovo nel minor tempo possibile, ‘mantenendo distinte le due filiere della sanità privata e del socio sanitario, ferma restando la necessità di procedere ad un loro adeguamento economico e normativo, che valorizzi le professionalità e le competenze che in questi anni hanno portato le strutture ad erogare servizi di eccellenza’”.

La parte sindacale, comunque, ha esposto i tratti principali della proposta unitaria portata al tavolo, sostenendo con forza “la necessità di destinare le risorse economiche che deriveranno dal contratto al sostegno dei redditi delle lavoratrici e dei lavoratori privilegiando la crescita degli stipendi tabellari”, così come è stato fatto anche nel tavolo di contrattazione relativo al CCNL del pubblico impiego.

“Durante lo svolgimento di questo importantissimo incontro – spiega Mecorio – è stata sottolineata l’esigenza di avviare un confronto anche sulla previdenza complementare e di non tralasciare temi molto rilevanti tra cui le relazioni sindacali e l’assetto ordinamentale, la conciliazione dei tempi di vita-lavoro e, più in generale, l’aggiornamento delle parti normative”. “Per quanto riguarda la possibilità di prevedere forme di welfare contrattuale – sottolineano ulteriormente FP Cgil, Cisl FP e Uil FPL – si è convenuto di affrontare il tema  una volta definito il quadro complessivo delle risorse a disposizione per il rinnovo contrattuale”.

In conclusione di trattativa è stato deciso di calendarizzare a breve una serie di incontri che, a partire dal prossimo mese di settembre, permetteranno di continuare la strada intrapresa e di condurre finalmente al nuovo contratto sia per la sanità privata che per il settore socio-sanitario RSA.