Twitter Facebook Youtube

LOTTIAMO PER LE NOSTRE FAMIGLIE

“Lottiamo per le nostre famiglie”. Maico, la difficile situazione che attraversano i cinquanta dipendenti dell’impresa di Orte arriva sotto la prefettura. I lavoratori protestano. Ritardi nel pagamento dello stipendio, nei versamenti del fondo previdenziale. E non solo.

Mentre i sindacati una rappresentanza dei lavoratori, insieme alla proprietà s’incontrano dal prefetto, alla ricerca di una non facile soluzione, sotto si sentono le voci di chiede risposte. Ormai da troppo tempo.

Continua a leggere su Tusciaweb